Aloe: miti e origini

L'Aloe, ai giorni nostri, viene ormai utilizzata da moltissime persone, date le sue molteplici proprietà curative, che è difficile imitare con i prodotti in commercio, spesso contenenti dei principi attivi realizzati chimicamente.

Ma, esattamente, quando è stata scoperta l'Aloe Vera? Dove? Da chi? Quali sono stati i suoi usi nell'antichità?

Con questo articolo vorrei provare a dare una risposta a tutte queste domande. Iniziamo subito! :)

Nome

Il nome 'Aloe' significa 'amaro' e può derivare dall'ebraico 'Allal' oppure dall'arabo 'Alloeh', facendo riferimento al succo che può essere estratto dalle sue foglie.

Storia dell'Aloe: le tappe fondamentali

Origini Aloe

Ancora oggi, risalire alle origini dell'Aloe in modo preciso, non è la cosa più semplice del mondo.

Sembra, comunque, che l'Aloe abbia raggiunto l'India e la Persia nel 600 a.c. probabilmente grazie a qualche commerciante arabo.

Furono gli Arabi stessi a sviluppare un procedimento per la separazione del succo e del gel contenuto nelle foglie.

La polpa rimanente dalla spremitura veniva, poi, posta in sacche di pelle di capra per essere essiccata completamente al sole.

Infine, il prodotto essiccato veniva macinato e trasformato in polvere.

Raffigurazioni della pianta di Aloe sono state trovate sui muri dei Templi dell'Antico Egitto, risalenti a 4.000 anni a.c.!

La prima testimonianza dell'uso dell'Aloe Vera come pianta medicinale, risale al 2.000 a.c., su una tavoletta d'argilla sumerica in cui venivano elencate tutta una serie di piante medicamentose.

Origini Aloe

Nel 1.500 a.c., poi, nel Papyrus Ebers, gli egizi effettuarono la prima analisi dettagliata delle proprietà medicinali dell'Aloe Vera. Il papiro porta il nome dell'egittologo tedesco Georg Ebers, che lo acquistò, insieme al ricco tedesco di nome Gunther nel 1872, da un egiziano che lo aveva rinvenuto nel 1858 fra le ginocchia di una mummia in una tomba a El Assassif, vicino Tebe.

Il Papyrus Ebers, venne donato intatto all'Università di Lipsia, dove si trova ancora oggi, in condizioni quasi perfette.

Si trattava di un formulario contenente oltre 800 prescrizioni e circa 700 droghe di origine vegetale, minerale e animale. Ci sono, inoltre numerose ricette per la preparazione di decotti, infusi, unguenti e suffumigi.

Nel corso dei secoli successivi l'Aloe si afferma come pianta medicinale in tutta Europa.

Lo speziale Giovanni Battista Capello, nella sua opera 'Lessico farmaceutico-chimico' pubblicata a Venezia nel 1754, elenca diverse preparazioni in cui viene impiegata l'Aloe Vera.

Più di un secolo dopo, nel 1851, i ricercatori inglesi Smith e Stenhouse, identificano e titolano l'Aloina.

Lo studio sistematico di questa pianta, però, iniziò solo nel 1959, grazie a Bill Coats, un farmacista texano, che mise a punto un processo per stabilizzare la polpa, aprendo la strada alla commercializzazione dell'aloe senza più problemi di ossidazione e fermentazione.

Testimonianze

Origini Aloe

  • In India, la pianta di Aloe Vera è inserita nella farmacopea e nel Kamasutra, dove viene esaltata la sua proprietà afrodisiaca.
  • Nel nuovo testamento della Bibbia, esistono descrizioni su come il corpo di Gesù venne ricoperto con un mix di sostanze, tra cui l'Aloe Vera. Questa affermazione è stata confermata da un'attenta analisi di laboratorio condotta sulla Sacra Sindone.
  • In Grecia, Dioscoride, mentre seguiva l'esercito romano come medico militare, scrisse un'enciclopedia botanica/medica. In quest'opera venivano elencati e spiegati tutti gli usi dell'Aloe Vera, sia interni che esterni. Dioscoride individuò ben oltre 750 terapie utili a base di Aloe Vera!

Dichiarazioni famose

Cristoforo Colombo-Aloe Vera

  • Cristoforo Colombo (1451-1506): "Quattro vegetali sono indispensabili per il benessere dell'uomo:il frumento, la vite, l'olivo e l'Aloe. Il primo lo nutre, il secondo rinfranca lo spirito, il terzo gli reca armonia, il quarto lo guarisce"
  • Mahatma Gandhi (1869-1948): "Mi chiedete quali siano le forze segrete che mi hanno tenuto in vita durante i miei prolungati digiuni. Ebbene, esse sono la mia incrollabile fede in Dio, il mio stile di vita semplice e l'Aloe, il cui beneficio ho scoperto quando mi sono recato in Sud Africa verso la fine del 19° secolo"
  • Francois Vincent Raspail (1794-1878): "Nel corso dei 20 anni in cui ho curato i pazienti con l'Aloe, ho scoperto che vi sono moltissime malattie che scompaiono rapidamente quando somministro l'Aloe in granuli o in polvere. Pertanto, i risultati positivi che ho sempre ottenuto mi consentono di citare l'adagio di Roger Becon: vuoi vivere più a lungo di Noè? Prendi qualche pillola di Aloe"
  • Thomas Edison (1847-1931): "Il medico del futuro non prescriverà farmaci al paziente, ma lo indurrà ad interessarsi maggiormente al proprio organismo, alla propria alimentazione, alla causa e alla prevenzione delle malattie"

Definizioni dell'Aloe nel mondo

Origini Aloe Vera

  • Egiziani, "Pianta dell'Immortalità": le regine Cleopatra e Nefertiti usavano l'Aloe per accrescere la loro bellezza e leggiadria
  • Monaci del medioevo, "Pianta Miracolosa": questi monaci, nel corso del tempo, hanno tramandato fino a noi i segreti relativi alle proprietà medicinali di questa pianta
  • Sumeri, "Magiche Virtù": a loro si deve uno dei primi esempi di uso farmacologico dell'Aloe
  • Templari, "Elisir di Gerusalemme": formavano una miscela di polpa di Aloe, polpa di Canapa e vino di palma
  • Arabi e Beduini, "Giglio del Deserto": Alessandro Magno conquistò l'Isola di Socotra per assicurarsi una continua fornitura di Aloe. La coltivava nei carri, in modo tale che la potesse portare sempre fresca durante le sue campagne di guerra
  • Indù, "Guaritrice Silenziosa"
  • Cina, "Rimedio Armonioso"
  • Russia, "Elisir della Longevità"
  • Indiani della Florida, "Fontana della Giovinezza" : credevano nel suo potere di ringiovanimento. Venne cercata invano dall'esploratore Ponce De Leon

Nonostante tutto quello che sappiamo dell'Aloe Vera, ancora molti misteri aleggiano nell'aria. L'unica cosa che possiamo fare è aspettare e sperare che vengano portati alla luce! ;)

Guarda il video su come preparare ricette a base di aloe vera

Commenti