Aloe Vera: verità e falsi miti

Il gel di Aloe Vera viene utilizzato ormai da millenni per la cura della nostra pelle.

Nel corso del tempo, però, molte informazioni sono diventate fumose, poco chiare e molte sono state completamente inventate (probabilmente faceva comodo per vendere chissà quale prodotto!).

Per questo motivo, oggi,voglio andare a mettere chiarezza su diversi punti, oltre a tutte le informazioni che già puoi trovare all'interno del blog.

Da dove iniziamo? Dalle verità ovviamente!

Ogni foglia di Aloe Vera è piena di un tessuto viscoso che trattiene l’acqua.

È il gel che associamo normalmente ai prodotti a base di Aloe vera e che contiene vitamine, minerali, aminoacidi e antiossidanti.

Aloe Vera: antiossidante ed antibatterica

Il gel di Aloe vera contiene alcuni potenti antiossidanti, che appartengono alla famiglia dei polifenoli. Queste sostanze naturali stimolano il sistema immunitario, prevengono le infiammazioni e aiutano a prevenire alcune malattie cardiovascolari.

I polifenoli, inoltre, insieme ad altri antiossidanti contenuti in questa pianta, possono aiutare a inibire la crescita di alcuni batteri che causano le infezioni.

Aloe Vera: accelera la guarigione delle bruciature

Questo è, forse, uno degli usi più comuni che viene fatto del gel di Aloe Vera per uso topico! 

Già nel 1959 l’Agenzia che regola i farmaci negli Stati Uniti, la Food and Drug Administration, l’ha approvato come trattamento da banco per le scottature della pelle.

Diversi studi hanno dimostrato, infatti,  che è una terapia efficace per le ustioni di primo e secondo grado.

Una ricerca, che si è basata su quattro precedenti sperimentazioni, ha dimostrato che è in grado di accorciare i tempi di guarigione di una bruciatura di nove giorni rispetto ad altri trattamenti convenzionali. 

Aloe Vera: riduce la placca dentale

Uno studio effettuato su 300 persone sane ha dimostrato che i risciacqui con il succo di Aloe Vera al 100% hanno gli stessi effetti di quelli fatti con i collutori a base di clorexidina.

Una ricerca ha spiegato che l'Aloe vera uccide lo Streptococco mutans, responsabile di produrre la placca batterica e il lievito della Candida albicans.

Aloe Vera: cura le afte della bocca

Tutti noi, almeno una volta nella vita,  abbiamo sofferto di afte.

Diversi studi hanno dimostrato che l’Aloe vera può accelerare la guarigione di queste ferite.

Uno studio ha evidenziato che applicare sulle afte un cerotto impregnato di gel riduce in modo efficace le dimensioni della ferita. Non garantisce prestazioni migliori rispetto al trattamento farmacologico a base di corticosteroidi, ma non ha effetti collaterali.

Un’altra ricerca ha, invece, sottolineato che il gel di Aloe Vera non solo fa diminuire le dimensioni delle ferite, ma riduce anche il dolore.

Aloe Vera: combatte la stitichezza

Il gel di Aloe Vera da bere, se consumato regolarmente, è in grado di regolarizzare tutta l'attività dell'intestino e della flora batterica. Per questo motivo, l'uso costante della bevanda permette di andare in bagno in modo regolare. 

Aloe Vera: migliora la salute della pelle e aiuta a prevenire le rughe

Uno studio ha dimostrato che l’applicazione del gel di Aloe Vera per 3 mesi si è dimostrato efficace nell’aumentare la produzione di collagene e migliorare l’elasticità della pelle.

Un’altra ricerca ha invece scoperto che il gel di Aloe Vera riduce l’eritema.

Passiamo ora a fare chiarezza su delle problematiche importanti che NON possono essere curate o tenute sotto controllo assumendo l'Aloe Vera da bere, anzi...

In alcuni casi, l'assunzione della bevanda in presenza di determinati disturbi è CONTROINDICATO!

Aloe Vera: NON cura né il colon irritabile né le malattie croniche dell'intestino

Contrariamente a quanto si pensi l’Aloe vera non sembra efficace a contrastare alcuni disturbi digestivi, come ad esempio la sindrome del colon irritabile e le malattie croniche intestinali. La conferma arriva da 2 diversi studi:

Il primo, condotto alla Saint George Hospital Medica School di Londra, ha chiarito che non c'è alcun miglioramento nei pazienti con sindrome dell’intestino irritabile, anche dopo un trattamento di un mese.

Il secondo, messo a punto a Teheran, dopo aver analizzato diverse precedenti sperimentazioni, è arrivato allo stessa conclusione.

 Aloe Vera: NON elimina le smagliature ormai bianche

Ebbene si, quando la smagliatura è ormai bianca il gel di Aloe Vera non è più efficace!

Se vogliamo avere dei buoni risultati con l'applicazione del gel di Aloe Vera dobbiamo intervenire tempestivamente, quando le smagliature sono ancora fresche, perché più tempo passa e più sarà difficile riuscire ad ottenere dei risultati efficaci.

Questo significa che se le smagliature sono ancora rosacee, allora abbiamo buone possibilità di riuscire a migliorarne l'aspetto, grazie alle proprietà antinfiammatorie, cicatrizzanti ed idratanti del gel di Aloe Vera.

Se, invece, sono già diventate bianche, ce le possiamo solamente tenere oppure ci possiamo rivolgere ad un chirurgo estetico.

Guarda il video su come preparare ricette a base di aloe vera

Commenti